Consigli di lettura

Accogliere l’inaccettabile

Titolo: Accogliere l’inaccettabile

Sottotitolo: Come vivere appieno un momento spezzato

Autrice: Pema Chödrön

Editore: Ubiliber

Collana: Linfa

Pagine: 154

Prezzo: € 16.00

Uscita: 23 settembre 2021

Traduzione: Teresa Albanese

“Lo scopo è un risveglio completo di cuore e mente, non solo per il nostro benessere personale, ma anche per poter offrire beneficio, consolazione e saggezza ad altri esseri viventi. Ci può forse essere una motivazione più importante?”

Seconda di copertina

Il mondo è sconvolto. Di fronte alla sofferenza, alla violenza. allo sfacelo ambientale e a quella che sembra l’autodistruzione della civiltà sperimentiamo paura, rabbia e impotenza. Una insicurezza che può farci ripiegare su noi stessi, inducendo i nostri cuori ad atrofizzarsi, rattrappirsi, indurirsi e quindi a chiudersi definitivamente.

Come possiamo riscoprirci compassionevoli con noi stessi e con gli altri e stare al fianco di coloro che hanno bisogno del nostro aiuto?

Per Pema Chödrön la pratica della bodhicitta (il risveglio di cuore e mente) è il modo migliore per un nuovo e più umano vivere insieme. Tutti, nel nostro profondo, siamo buoni e amorevoli, ma conosciamo anche sentimenti di disagio, vulnerabilità e disperazione. Comprendere intimamente che ogni essere riflette il nostro essere ci aiuta a coltivare la saggezza interiore, dandoci il coraggio di accettarci con il nostro bagaglio di do lori e aprirci a un sentimento diffuso di accoglienza, preludio di quella gioia che deriva dalla vera solidarietà nei confronti degli altri.

L’autrice ci invita a una metamorfosi necessaria e inderogabile. Attraverso la compassione e il rafforzamento dei legami si creano straordinarie opportunità per evolvere. Un accorato appello per imparare ad amare il mondo così com’è, anche in tempi difficili e di profondo cambiamento. Un’opera ricca di spunti di saggezza, pregna di riflessioni, che offre una chiave di lettura per individuare la radice comune che, in un mondo sempre più diviso, è importante riconoscere anche quando sembra inaccettabile. Condividendo inediti episodi della sua poliedrica vita e semplici ma efficaci esercizi quotidiani, Pema Chödrön illustra come, anche nelle circostanze più difficili, si possa agire per diventare fulgidi e compassionevoli membri di questo nostro mondo.

Biografia

Pema Chödrön (nata Deirdre Blomfield-Brown) è una monaca buddhista americana di tradizione tibetana, allieva di Chögyam Trungpa. Insegnante residente presso l’Abbazia di Gampo sull’isola canadese di Cape Breton, il primo monastero tibetano del Nord America fondato per gli occidentali, è da sempre impegnata nel consolidamento della tradizione monastica e lavora costantemente con i buddhisti di tutte le tradizioni, condividendo idee e insegnamenti. Guida spirituale, insegnante di meditazione e autrice di più di venti titoli best seller è, insieme al Dalai Lama e a Thich Nhat Hanh, una delle più importanti rappresentanti del buddhismo in ambito internazionale.

Sommario

Partire da un cuore spezzato

Ha importanza?

Superare la polarizzazione

La sottile arte del fallimento

Il sentiero del non-rifiuto

Le cose come sono

Come non perdersi d’animo

Oltre la zona di comfort

Parlare dal punto di vista della nostra umanità condivisa

L’aspetto delle cose dipende da come le etichetti

La pratica della consapevolezza aperta

La vita cambia in un istante

Vacuità fredda

Sperimentare il momento presente

Nascita e morte in ogni momento

Immaginare la vita senza l’ego

La nostra saggezza cambia il mondo

Accogliere l’inaccettabile con una risata

Imparare dai nostri maestri

Missione impossibile

Pratiche per accogliete l’inaccettabile

Meditazione seduta di base

Pratica del tonglen

Localizza, accogli, smetti, resta

Ringraziamenti

Incipit

“Nell’avvicinarsi a un insegnamento spirituale è saggio conoscere le proprie intenzioni. Per esempio, potreste chiedervi: “Qual è il mio scopo mentre mi accingo a leggere questo libro dal poco rassicurante titolo Accogliere l’inaccettabile?”. Lo state forse leggendo perché la nostra epoca è disorientante e cercate qualche suggerimento per affrontare quello che verrà? Per conoscere meglio voi stessi? Sperate che questa lettura vi aiuti a lasciarvi alle spalle gli schemi emotivi e mentali che compromettono il vostro benessere? Oppure qualcuno ve l’ha regalato con molto entusiasmo e non volete offenderlo lasciandolo sul comodino?

Le vostre motivazioni potrebbero comprendere qualcuna di quelle sopraelencate, oppure tutte. Sono tutte buone ragioni (compresa l’ultima) per leggere questo o qualsiasi altro libro, ma nella tradizione del buddhismo Mahāyāna, alla quale appartengo, quando si comincia a studiare un insegnamento spirituale, va evocata innanzitutto una motivazione ancora più grande, nota come bodhicitta. In sanscrito, bodhi significa “risveglio” e citta “cuore” o “mente”. Il nostro scopo è un risveglio completo del cuore e della mente, non solo per il nostro benessere personale, ma anche per offrire beneficio, consolazione e saggezza ad altri esseri viventi. Ci può forse essere una motivazione più importante?…”

Share:

Scrivi un commento