Consigli di lettura

I Greenwood

Titolo: I Greenwood

Autore: Michael Christie

Editore: Marsilio

Collana: Romanzi e racconti

Pagine: 590

Prezzo: € 21,00

Uscita: 21 ottobre 2021

Traduzione: Fabio Zucchella

Trama

Jacinda “Jake” Greenwood lavora come guida naturalistica e accompagna ricchi turisti appassionati di ecologia a visitare le rigogliose foreste di un’isola della British Columbia, che curiosamente – una coincidenza? – porta il suo nome. Senza radici e senza una famiglia alle spalle, un giorno Jake entra in possesso del diario della nonna, un aiuto inatteso che le permette di ricostruire il suo passato. Come se percorresse la circonferenza di un albero secolare, un cerchio dopo l’altro, è finalmente in grado di attraversare il tempo che è stato, gli anni che si sono accumulati come fa il legno: strato su strato.

Leggendo quelle pagine, Jake si rende conto che anche la sua esistenza poggia su strati invisibili, racchiusi nelle vite di quelli che l’hanno preceduta, nella serie di crimini e miracoli, casualità e scelte che ha portato a lei: ogni strato è la conseguenza di un altro, così come ogni successo e ogni disastro vengono conservati per sempre.

Ripercorrendo a ritroso il Novecento, scoprirà che quello che unisce tutti i membri della dinastia dei Greenwood sin dal lontano 1908 – quando la stirpe mise radici in seguito allo scontro frontale tra due treni – è proprio il bosco. Con il loro pulsare silenzioso, gli alberi offrono rifugio, ma custodiscono anche delitti, decisioni estreme, rinunce ed errori.

Imponente, trascinante e brillantemente strutturato come gli anelli concentrici di un tronco, I Greenwood mette in scena l’intreccio di menzogne, omissioni e mezze verità che segna le origini di ogni famiglia, un groviglio di segreti e tradimenti che ricade su quattro generazioni unite nel destino delle foreste del Canada.

Quarta di copertina

«Si era sempre immaginata la famiglia Greenwood come un edificio costruito su segreti racchiusi in ulteriori segreti. Se si fosse cercato di approfondire, sarebbe crollato tutto l’edificio»

Biografia

Michael Christie, tra gli scrittori più acclamati del Canada, è stato anche falegname. I Greenwood, un successo internazionale, è stato selezionato per i più prestigiosi premi letterari canadesi, tra cui lo Scotiabank Giller Prize, e diventerà presto una serie tv. Nato nell’Ontario, Christie vive insieme alla sua famiglia sull’isola di Galiano, nella British Columbia, in una casa di legno da lui stesso costruita.

Incipit

“Vengono per gli alberi. Per respirare l’aroma delle loro foglie aghiformi. Per accarezzare la loro corteccia. Per farsi rigenerare dal torreggiare imponente delle loro ombre. Per ammutolire sotto le volte delle loro chiese frondose e rivolgere preghiere alle loro anime millenarie.

Arrivano dalle città di un mondo soffocato dalla polvere, si avventurano in questo esclusivo resort arboreo su un’isola remota del Pacifico, al largo della British Columbia, per essere trasformati, rinnovati, riconnessi. Per avere la possibilità di ricordarsi che il rombo tonante del cuore verde della terra non si è completamente spento, che l’anima di tutte le cose viventi non si è mutata in polvere e che non è troppo tardi e che non tutto è perduto. Vengono qui nella Cattedrale Arborea Greenwood per cibarsi di questa scandalosa menzogna. E il compito della guida forestale Jake Greenwood è quello di imboccarli…”

Share:

Scrivi un commento