Recensioni

Notturno

Titolo: Notturno

Autore: Pietro Rotelli

Editore: Lettere Animate

Pagine: 103

Prezzo: € 8,99

Uscita: 26 marzo 2019

Recensione

“Notturno” è un libro breve che si legge velocemente, come bere un bicchiere d’acqua, inoltre ci fa trascorrere un paio d’ore staccando dal resto del nostro mondo per entrare in un altro.

Indubbiamente scorre molto bene, ci sono elementi che mi sono piaciuti ed altri un po’ meno. Sicuramente è adatto a un pubblico giovane ed agli amanti del genere.

Tra le cose che non ho gradito molto ci sono alcune frasi in maiuscolo, anche se comunque giustificate dalla situazione e servono per rendere meglio l’azione, ma purtroppo a me danno un po’ fastidio, inoltre qualche termine colorito che, secondo me, stona con la storia. In altri casi ci starebbe, ma a mio parere non in “Notturno”. C’è poi un passaggio su cui non sono d’accordo.

Il genere è un fantasy anche abbastanza coinvolgente grazie ad un protagonista, David, che ho trovato interessante, simpatico e genuino ed a cui ci si può affezionare.

Come ogni storia di questo genere, troviamo la parte del bene e quella del male, che qui, inoltre, si chiamano in modo molto particolare ed evocativo: Sentimento ed il Re Tenebra. Altra protagonista è la fata Ragione. Devo proprio affermare che hanno dei nomi assolutamente affascinanti, coinvolgenti e che ci permettono di addentrarci subito e con facilità nella storia.

I personaggi sono in linea di massima ben descritti e “spumeggianti”, tanto da tenere viva l’attenzione su di loro, sia a livello caratteriale, che per quanto riguarda le loro azioni. Anche le descrizioni riescono ad invogliare nella lettura, fornendo elementi importanti che permettono di addentrarsi, man mano, nella storia e potersi immedesimare.

L’autore Pietro Rotelli ci intrattiene, quindi, in modo semplice, ma con dei personaggi all’altezza della vicenda. La sua scrittura è semplice, sciolta, vivace ed accattivante, stimola la curiosità e sa coinvolgerci, permettendoci di goderci una storia fantasy in cui c’è anche una certa dose di azione, di ironia (che non fa mai male, anzi, secondo me, è un elemento che arricchisce) e qualche colpo di scena.

Sicuramente gli amanti di questo genere troveranno “Notturno” molto carino ed emozionante. Per chi si vuole accostare a questo genere potrebbe essere il libro giusto, dato che non è  corposo ed è scritto in modo molto scorrevole e stimolante.

Vi lascio un passaggio qui sotto:

“Ognuno hai i suoi problemi, pensò David, e si diresse verso il suo compagno di avventura, che adesso si stava addentrando nel bosco seguendo la traccia lasciata da colei che dovevano trovare.

Stavano camminando ormai da diverso tempo …e la situazione non era cambiata di una virgola: seguivano la scia di una bava siderale, ma di Ragione ancora nessuna traccia. Un’altra cosa non era cambiata di una virgola: il tempo.”

Trama

Il giovane David, dopo aver sorpreso Sentimento nella sua stanza, viene catapultato nel mondo Dilà alla ricerca di Ragione, una fata che è stata catturata dal malvagio reggente.

Dovrà unirsi a una banda di scalcinati ribelli per salvarla e sconfiggere il Re Tenebra.

Share:

Scrivi un commento