Recensioni

Dizionario Frankenstein

Titolo:  Dizionario Frankenstein

Autore: Claude Aziza

Editore: Edizioni Clichy

Pagine: 268

Prezzo: € 18,00

Uscita: 30 aprile 2019

Traduzione: Francesca Martino

Recensione

Quest’anno sto riscoprendo il piacere di leggere, come avrete notato, anche dei dizionari molto particolari ognuno dedicato ad un tema specifico, che lo illustra nel miglior modo possibile.

Quello di cui vi parlo questa volta è il “Dizionario Frankenstein” di Claude Aziza edito dalle Edizioni Clichy che ci regala spesso dei gioiellini di questo genere.

In questo caso riguarda il mitico e famosissimo Frankenstein di cui sappiamo molto, ma non tutto e quindi ecco venirci in soccorso questo libro. Al suo interno si trovano ricche informazioni, gustose chicche e notizie dettagliate,  che ruotano tutte intorno a lui, ovviamente e suddivise in ordine rigorosamente alfabetico.

Un libro, quindi, da leggere o seguendo le pagine, oppure sfogliandolo e soffermandosi sulla lettera, o parola o sull’argomento che più ci attira.

All’inizio, però, non perdetevi le curiose e dettagliate pagine de “Il mondo di Mary Shelley nata Godwin” e “Il mondo di Victor Frankenstein”, una sorta di alberi genealogici davvero interessanti.

Questo dizionario cerca di soddisfare tutte le nostre curiosità sul tema e lo fa in modo preciso, dettagliato, regalandoci anche delle notizie magari a noi sconosciute, almeno per me è stato così, dandoci la possibilità di conoscere meglio il mondo di Frankenstein.

Tutto viene analizzato in modo scrupoloso e sotto i vari aspetti. Infatti l’autore affronta ogni sorta di argomento, dalla famiglia, agli amici, passando per i luoghi e ovviamente il cinema, raccontando, così, il mito che ci ha sempre affascinato ed incuriosito.

“Dizionario Frankenstein” è sicuramente indicato agli appassionati del genere che non devono assolutamente perderselo, a chi ama il libro in formato dizionario, a chi è curioso ed assetato di notizie, di curiosità e vuole alimentare il proprio sapere su questo argomento.

Tra le pagine scopriamo molte notizie, per esempio: l’Educazione: che educazione riceve la creatura? L’Onomastica : da dove viene il cognome Frankenstein? Sotto la lettera M, troviamo invece ricche pagine dedicate alla parola “Mostro”.

Vi invito a correre in libreria, a sfogliarlo ed appassionarvi, come è successo a me, e vi renderete conto che vale la pena acquistarlo e regalarlo agli appassionati.

Trama

Nato in una notte buia e tempestosa sulle rive di un lago dalla penna della giovanissima Mary Shelley, “Frankenstein o il moderno Prometeo”, che apparve nel 1818, è il romanzo fondante di un mito moderno reso popolare dalla letteratura, ma soprattutto dal cinema.

Claude Aziza, storico francese, specialista della cultura popolare del Novecento, analizza minuziosamente questa eredità storica, letteraria e culturale con un piacere erudito e curioso, e lo declina in forma di dizionario: gli aspetti del romanzo, l’autrice e i suoi contemporanei e amici, compresi il marito poeta Percy Bysshe Shelley e Byron, i luoghi, la posterità del romanzo di cui si sono impadroniti prima il teatro e poi il cinema, dandogli la forza di un vero e proprio mito ricco di eredi ed eponimi.

Share:

Scrivi un commento