Recensioni

Le verità di Numeesville

Titolo: Le verità di Numeesville

Autore: Simona Di Iorio, Ilaria Ferraro

Editore: Independently published

Pagine: 402

Prezzo: € 13,98

Uscita: 13 aprile 2018

Recensione

“Le verità di Numeesville” è un thriller dalla trama assolutamente  intrigante ed interessante che invoglia immediatamente ad immergersi tra le sue pagine per venire a conoscenza dei protagonisti, dei vari segreti e degli avvenimenti passati, presenti e futuri.

Inoltre un altro motivo è che, essendo scritto a quattro mani, stuzzica maggiormente la curiosità perché non capita spesso di leggere un libro di questo genere scritto in coppia. In questo caso le autrici sono Simona Di Iorio e Ilaria Ferraro.

Come in tutti i libri ci sono i pro e i contro. Infatti devo ammettere, in tutta sincerità, che ho trovato la storia da una parte molto gradevole e stimolante, ma ciò dopo circa le prime cento pagine, perché, per mio gusto personale, l’inizio mi è apparso un po’ lento e un po’ troppo lungo. Superato ciò diventa molto più incisivo.

Per il resto, però, è una storia assolutamente ben scritta e con momenti che riescono a tenerci incollati alle pagine, stuzzicando la nostra curiosità. Infatti, ogni tanto, ci sono dei passaggi  estremamente avvincenti che colpiscono per il loro mistero e ci fanno sorgere diverse domande, come è giusto che sia in un thriller.

I colpi di scena sono sparsi tra i vari capitoli e stimolano a procedere spediti verso la fine, seppur ogni tanto qualche passaggio si dilunga un po’ col rischio di smorzare il ritmo narrativo, che però poi, comunque, si  riprende subito. I personaggi, a mio avviso, sono ben descritti e stimolanti, tanto da essere in grado di immaginarli, riuscendo ad entrare in sintonia con le loro azioni, il loro modo di pensare e di agire.

Le autrici sono abili, indubbiamente, nel tenere noi lettori col fiato sospeso, proponendoci una storia complessa, mai scontata, ma piena di mistero e di elementi disseminati che tengono viva la nostra attenzione.

Non penso sia stato facile scrivere un thriller così a quattro mani, quindi apprezzo maggiormente il risultato finale, anche perché non si notano due stili diversi di scrittura che avrebbero potuto rovinare la storia, ma anzi tutto è ben costruito e compatto.

“Le verità di Numeesville” è un eccitante ed entusiasmante thriller che pagina, dopo pagina ci propone i personaggi che interagiscono e si muovono in una località che amerete per il mistero che ha in sé, ed infatti penso che la cittadina canadese di Numeesville sia realmente uno dei pezzi forti di tutta la storia perché è avvolta da un velo di mistero, che tanto ci piace quando leggiamo un libro di questo genere.

Personalmente, infatti, ho sempre provato attrazione per le storie ambientati in luoghi enigmatici e cupi, li trovo affascinanti.

Se avete voglia, quindi, di leggere qualcosa di affascinante, seppur un pochino lungo, vi consiglio “Le verità di Numeesville” !!!

Qui sotto vi propongo ciò che si trova scritto sulla quarta di copertina:

“Danzo leggera con lei e assaporo l’illusione di ciò che mi è rimasto della vita: i ricordi, i profumi, le sensazioni e…l’inaspettata verità.”

Trama

Un’intricata ragnatela di eventi avvolge le vite degli abitanti della cittadina canadese di Numeesville e, poco a poco, rivela verità sconcertanti.

In un tetro gioco del destino, Sophie Park, in fuga dalla gabbia del proprio presente, si ritrova ad annegare nel torbido passato della sua città natale. Qui infatti tornano a galla particolari ignorati di una morte misteriosa che l’ha segnata profondamente.

La donna si rifiuta di credere all’ipotesi di molti che si sia trattato di un suicidio e fa di tutto per riaprire quel caso, archiviato come irrisolto dieci anni prima.

Ed è allora che una voce si solleva più forte delle altre, quella di colei che sa, anche se mai avrebbe voluto sapere.

Share:

Scrivi un commento